Viaggio Artusiano EXPO 2015 Firenze Milano

0

Antiquato, fuori moda, fuori dagli schemi: che senso ha camminare oggi sulle strade provinciali per raggiungere Milano quando con Frecciarossa ci si mette 1 ora e 40? Già, ce lo chiediamo sempre quando riparte la “bambola” del Pellegrinaggio, insieme ai compagni di avventura che da sempre hanno condiviso questa esperienza. Questa volta il viaggio si compie grazie a vetrina Toscana, in collaborazione con Confesercenti, anche eprchè l’iniziativa non è di poco conto. Sarà l’età che passa, quel pizzico di saggezza(poca) che aleggia e che ha voglia di farsi prendere da un po’ di follia, certo che voler ricominciare a mettere gli scarponi e camminare è un desiderio che ogni tanto si realizza. Nessuno è sportivo professionista, io per primo sono l’esempio classico di sedentario, ma il tentativo lo vogliamo fare. Questa volta alternandosi , per evitare di cadere sul pezzo, a parte l’unico eroe, quel Marco Peroni, che ha deciso di intraprendere la strada dall’inizio alla fine. Mi piace ricordare i compagni di quest’avventura: Stefano Tesi, Stefano Frassineti,  Marco Sodini, Marco Peroni, Tommaso Chimenti, ma anche quelli che sono solo idealmente con noi come Carlo Macchi, Serena Guidobaldi, Rosanna Ferraro e chi rimane sempre nei nostri cuori come Kyle Philips. Ogni sera una cena diversa da celebrare, dopo una giornata che, spesso, è da passare in solitaria, a parte il momento del pranzo che ci vedrà uniti a mangiare qualcosa. E poi la strada.. e mi viene in mente Giorgio Gaber “C’è solo la strada su cui puoi contare la strada è l’unica salvezza, c’è solo la voglia e il bisogno di uscire di esporsi nella strada e nella piazza:perché il giudizio universale non passa per le case,le case dove noi ci nascondiamo,bisogna ritornare nella strada,nella strada per conoscere chi siamo. “. E poi mi vengono in mente anche  i miei trascorsi scout e l’attuale presente, con il cibo e il vino protagonisti quotidianamente nella vita. Forse la maniera di avere un nuovo rapporto con il cibo è proprio la strada, quello che dovrebbe nascere con l’EXPO 2015. Intanto Buona Strada!

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Lascia un commento