“Trash & Chic”, cena anni Settanta alla Tenda Rossa di San Casciano il 4 giugno

1

Il riflusso sembra ripartito, almeno in cucina: come la moda fa tornare in voga i vestiti del passato, così anche in cucina si cerca di riproporre e reinterpretare dei classici che spopolavano nel passato e che le nuove tendenze del gusto hanno messo nel dimenticatoio. A volte ritornano, quindi, ma in veste “moderna” che in cucina vuol dire piatti meno ricchi di grassi, curati maggiormente nell’aspetto, con un titolo della ricetta che, nella realtà, nasconde un sapore  ed un aspetto diverso. Per domani sera si sono messi insieme la famiglia Santandrea, che gestisce da sempre il ristorante la Tenda Rossa che, per l’occasione, ospita Agata Parisella, del ristorante Agata e Romeo di Roma e Claudio Sadler, del ristorante omonimo di Milano. Il menu: straccetti con la rucola, cocktail di gamberetti in salsa rosa, supplì di riso al formaggio a costituire l’antipasto all’italiana. A seguire, rigatoni alla carbonara e risotto dello Zar, e poi, come secondo cordon belu di tacchino con patate al tartufo nero. Si chiude con profitteroles alle fragole, crepes con crema pasticcera e frutti di bosco flambées e zuppa inglese. I vini sono offerti dal Consorzio del Chianti Classico. Prezzo 90 euro, prenotazioni allo 055826132

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

1 commento

Lascia un commento