“The Reds and the White”, celebrazione del tartufo bianco al Four Seasons di Firenze

0

Metti un Mollica a cena, accompagnato da Savini e Tolaini, un terzetto d’assalto che ha deliziatogli ospiti della cena svoltasi il 30 novembre scorso al Four Seasons di Firenze, una tradizione che si rinnova dall’apertura dell’albergo, nel quale si celebra il connubio che unisce il tartufo bianco di San Miniato, fornito dall’azienda Savini di Palaia, i vini rossi dell’azienda Tolaini di Castelnuovo Berardenga e la cucina di Vito Mollica. Si tratta di una sorta di apertura delle festività natalizie, con il cortile interno dell’albergo che inaugura l’allestimento adatto al periodo. La scelta del menu è sempre difficile ogni anno, ma Vito riesce a proporre abbinamenti misurati. Partenza ardimentosa con il carpaccio di branzino e fassone con crema al sedano tartufata, abbinata al Ca’ del Bosco “Cuvée Prestige Brut”: interessante anche se chi può rimanere stupito. In realtà, un assaggio di puré di patate e tartufo come stuzzichino aveva subito tranquillizzato gli amanti del tradizionale. Confortante nei sapori legati la zuppa pavese, ovviamente reinterpretata, con uova di Paolo Parisi: il piatto di sicurezza per chi ama l’esaltazione del tartufo. A seguire un omaggio al Piemonte con i raviolini ai cardi con fonduta al Castelmagno, ampiamente graditi da tutti coloro che ricercano consistenza, avvolgenza e sapore. Coraggiosa la lombata di capriolo con crema alle castagne, sui toni dolci e delicati, stimolante la cipolla farcita con polenta _MG_5574concia al gorgonzola di Angelo Croce. Termine della corsa con lingotto al mascarpone con arachidi salate al caramello e gelato al malaga.I vini: Chianti Classico Riserva 2010,dai toni ancora freschi vegetali, di buona lunghezza, il Valdisanti 2009, speziato con note di liquirizia, consistente e ricco in bocca. Di maggiore intensità, con note balsamiche il Picconero 2009, dal corpo rotondo e aggraziato. Si termina con il Pala “Assoluto Passito” 2010

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Lascia un commento