Sulla nascita del Calippo..

0

Fare il creativo per l’industria alimentare deve essere uno dei lavori più intriganti: ti viene in mente un’idea assurda e subito, zac, colpisci la fantasia dell’imprenditore o, meglio, dell’esperto di marketing, che subito te la sposa e la mette in pratica.Può essere la fortuna o il passo falso in un settore dove le montagne russe del successo e del fallimento scorrono veloci. Pensiamo agli spot

Mi chiedo quindi del Calippo, un ghiacciolo che vede una campagna pubblicitaria da sempre molto spinta, nata in maniera leggera e poi ammiccante , tanto che certi spot sono poi stati censurati : i ghiaccioli sono sempre esistiti, ma la forma prescelta è quella che gli ha permesso di ottenere un successo senza precedenti. Chi l’ha pensata sapeva benissimo cosa voleva solleticare, la “pruderie” di tanti benpensanti che con finta galanteria, acquistano il prodotto per le gentili signore, curiosi di osservarle mentre lo gustano. Non si tratta di un doppio senso, questo è veramente un senso unico!! Episodi curiosi capitati con il Calippo?

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Lascia un commento