Senza sprechi

0

Nasce a Montepulciano il progetto per fare utilizzare doggy bag e wine bag, realizzate con materiale riciclato e riciclabile, a chi degusta i tesori enogastronomici della zona

A maggio il distretto vitivinicolo di Montepulciano è stato il primo in Italia a ricevere la certificazione di sostenibilità con la norma Equalitas. Quasi ovvio, ma non scontato, che venisse quindi affrontato anche il tema dello spreco alimentare. Un accordo tra l’Amministrazione Comunale, il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano e gli esercenti del territorio ha dato il via al progetto per utilizzare doggy bag e wine bag, realizzate con materiale riciclato e a sua volta riciclabile, da destinare a chi degusta i tesori enogastronomici della zona.

Alla base del progetto ci sono motivazioni etiche, soprattutto in tempi in cui, alle già note difficoltà di approvvigionamento di intere aree del pianeta, si aggiungono rischi di carestie; e motivazioni ecologiche, perché l’utilizzo di doggy bag e wine bag riduce la quantità di rifiuti prodotti ed il loro impatto sull’ambiente. In virtù della forte presenza turistica nella città e del gran numero di enoteche, bar, ristoranti, #PortamiConTe è il brand che contraddistingue le scatole per raccogliere le pietanze e le bevande non consumate direttamente sul posto, contrastando così lo spreco degli alimenti avanzati che altrimenti si genererebbe. Gli obiettivi sono sensibilizzare i consumatori contro lo spreco del cibo e sul grande tema del rispetto per l’ambiente; incentivare la raccolta differenziata nel territorio grazie a materiali completamente riciclabili/biodegradabili; promuovere le attività di sostenibilità del territorio stesso.

Così il progetto #PortamiConTe affianca alla tradizionale valorizzazione dei prodotti enogastronomici la necessaria attenzione alla tutela dell’ambiente, nel rispetto dei principi dell’economia circolare.

Condividi!

Circa l'autore

Lascia un commento