Se l’Alitalia va male un motivo ci sarà..cronaca di un pasto annunciato

3

Sono arrivato a Miami dopo un viaggio terrificante con linea Alitalia. Niente da dire sul personale, gentile e sorridente, quanto dell’aereo, scalcinato, non esattamente pulito, con qualità di servizi davvero scadente. La cosa peggiore è il cibo: il vostro cronista non poteva certo non recensire quanto servito. E allora, partiamo con delle strane fette di simil bresaola che guardavano sornione accanto ad  un’insalata di  mele farinosa e repellente, con pezzetti di sedano incorporato. Pane gommosetto e poco invitante: pezzo da novanta però, le lasagne ai funghi. Con che coraggio chiamare lasagne una sorta di crema dalla quale spuntava una palla di funghi frullati ed aciduli, e la pasta si faceva vedere sul fondo? Un’offesa a tutti gli emiliani che si rispettino: Tacciamo, per carità di patria, sul formaggino gessoso che doveva essere il finale del pasto. Lo spuntino successivo, un panino con un formaggio non meglio identificato, con il pane che iniziava a far sentire effluvi di muffa: Alla fine, esausti, una sorta di pizzotto a forma di mezzaluna, senza un sapore preciso terminava l’avventura gastronomica, accompagnato da una otrtina che almeno si faceva mangiare. Vini scarsi, caffé che non rappresenta più il fiore all’occhiello delle bevande a bordo. Una domanda: ma se abbassassero i prezzi dando solo un panino al prosciutto, buono s’intende!? Che bello sarebbe viaggiare!

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

3 commenti

  1. Romanelli se non riesci a trattenerti dal recensire i cibi da aereo o sei un sadico o un masochista! 😀
    Comunque complimenti al nuovo corso Alitalia che doveva riportare la compagnia in carreggiata.. va bene che uno non si aspetta chissà cosa dal cibo in aereo, ma è anche vero che in alcune compagnie si mangia assai benino.. ricordo ancora un ottimo riso basmati al curry su una sconosciuta Air UK negli anni 90..

  2. ciao caro, a proposito di alitalia io mi sono beccato uno sciopero del personale di terra alitalia a fiumicino e siamo partiti con tre ore di ritardo…senza neanche essere avvisati quando sarebbe stata la partenza…
    sul cibo non mi pronuncio, meno male avevo preso il pasto giapponese, almeno era riso e pollo…

  3. l’unica linea aerea che mi ha costantemente servito del cibo decente sui voli interfcontinentali è Lufthansa….e anche la selezione dei vini non è malaccia

Lascia un commento