Filippi

Santarpia a Firenze, la pizzeria!

0

Occorre distinguere per non creare problemi di interpretazione: da un lato c’è la pizzeria Santarpia, che si trova a Firenze, in Largo Annigoni, che porta il nome di Giovanni Santarpia, pizzaiolo diventato famoso in quel di S. Donato in Poggio, nel territorio del Chianti, con Palazzo Pretorio, una pizzeria che poi è stata la “palestra” di Mario Cipriano, prima del suo sbarco a Firenze. Di Giovanni leggerete a breve un’intervista su Le Delizie di Leonardo, dove racconta i suoi progetti al microfono di Sabrina Somigli, ora che da qualche mese non è più a infornare pizze, mentre in questo articolo  parlo della pizzeria che trova oggi alla pala Michele Leo , un passato a Napoli a palazzo Petrucci, alcuni anni a Bologna ed oggi pronto per questa nuova avventura. La proposta di Michele è diventata più esplicita dopo le feste: la pizza Profumi del Mediterraneo  con pomodoro, provola affumicata, capperi croccanti, pomodorini rossi e gialli, filetti di alici di Cetara ed olive taggiasche, o ai carciofi, con gli stessi saltati in padella  con guanciale e pecorino o anche tonno e cipolla che prevede una crema di cipolle cotte a bassa temperatura, filetto di tonno e scorze di limone della Costiera Amalfitana. In generale, un ritorno alle pizze che prevedono la presenza del pizza margheritapomodoro nelle sue varie forme, anche se rimane quella con la crema di zucca e quella con la scarola. Ottima la pizza fritta con lampredotto e salsa verde e il panuozzo con la porchetta. Fra le “speciali” di Michele, da segnalare la Puttanesca con baccalà. Oltre la pizza, ci sono le tartare di Fassona piemontese o di pesce, assaggi golosi di salumi e formaggi. Piccola scelta di vini attenta, tra i dolci da segnalare la torta di ricotta, riso e cioccolato e i cantucci con fichi e noci. Meglio prenotare nelle serate del fine settimana. Pizze da 8,5 a 15 con le speciali, 2,5 euro di coperto, dolci dai 4 ai 6 euro Servizio sorridente anche nei giorni di maggiore concitazione

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Leave A Reply