fbpx

Pruneti Extra Gallery: l’extra experience dell’olio

0

Greve in Chianti, Pruneti Extra Gallery: cambia il modo di comunicare l’olio extravergine di oliva, finalmente libero dalla zavorra di quelle immagini stereotipate con cui spesso ancora viene descritto, pensato e talora considerato.

L’olio ha in se quella tradizione a cui tutti teniamo, che nel momento in cui la si racconta sa di vecchio; come se l’olio fosse una cosa immutata nei secoli dei secoli.

L’olio extravergine è al contrario un prodotto più che mai attuale, un #campionedibenessere, tanto per usare uno slogan centrato, che gira in questo momento ad opera di un noto consorzio toscano.

Pertanto l’olio deve essere trattato come prodotto contemporaneo.

Ed è proprio questo è il leit motif che muove le attività alla Pruneti Extra Gallery, concezione di “negozio-esperienza”, lontano dall’oil shop o dal ristorante dell’olio.

E’ innanzitutto come dice il nome stesso, una gallery, concetto artistico e dinamico, luogo in cui si fa cultura , dell’olio appunto. Ed è Extra, perché centrata sull’extravergine ca va sans dire, ma il nome evoca molto di più, va oltre la galleria e oltre l’olio d’oliva: extra è un vocabolo aperto a cui ognuno (dopo esserci stato) potrà attribuire il suo extra-ulteriore significato.

L’esperienza alla Pruneti Extra Gallery

Si snoda attraverso un percorso multimediale che comprende proiezioni sulla produzione dell’olio e schermo touch screen con il quale poter misurare le proprie conoscenze sull’olio, attraverso test e immagini. Percorso che poi si fa diretto con il Gioco dell’Olio: un assaggio professionale dei 9 oli delle 3 collezioni Pruneti per riconoscerne il profilo organolettico, ai fini di un utilizzo più consapevole in cucina e a tavola. Il packaging della degustazione è studiato nei dettagli ed è sia funzionale alla comprensione del prodotto, che esteticamente gradevole, e decisamente contemporaneo. L’esperienza si conclude con la prova diretta degli oli su alcune pietanze confezionate in vasetti di vetro, che si possono scegliere e con le quali sperimentare oli diversi, per trovare l’abbinamento ideale.

Oltre l’esperienza

Pruneti Extra Gallery è anche bottega, dove poter acquistare olio e prodotti realizzati con l’olio extra vergine, e questo permette se si vuole di poter continuare l’esperienza olio anche a casa.

Ma è anche luogo per degustare originali cocktail all’olio dall’Olive Oil Spritz al Blooily Mary passando per il Cocktail Oil Martini. Una versione di assaggio dell’olio più che mai attuale e di tendenza.

Nella gallery  è presente anche una biblioteca dedicata all’extravergine, comodamente consultabile, magari sorseggiando una bevanda all’iris coltivato nei terreni di proprietà Pruneti, o un dolce al cioccolato accompagnato da un filo di olio monocultivar moraiolo. L’olio amplifica a dismisura le sfumature aromatiche del cacao e apporta, nel caso del moraiolo, aspetti fruttati, mandorla e piacevoli sfumature balsamiche.

La Pruneti Extra Gallery si trova a Greve in Chianti, scelta voluta dai fratelli Pruneti, per mantenere lo stretto legame col territorio dal quale gli oli stessi provengono. Ad essere precisi l’azienda è situata a San Polo in Chianti, una località decentrata, da cui la scelta di aprire una struttura a Greve, meta più facilmente raggiungibile. La cultura giustamente deve essere fruibile e a portata di mano.

Nel mondo dell’olio, così restio ai cambiamenti, soprattutto nel nostro immaginario collettivo, Pruneti Extra Gallery è una sorta di case history da esaminare nella comunicazione dell’olio ancora molto arretrata, una bottega-laboratorio, dal format efficace e contemporaneo che mette davvero al centro il prodotto e meno quella  idea di tradizione olearia obsoleta totalmente fuori moda e contesto.

Contatti:

Pruneti Extragallery, Piazza Trento 1-2 Greve in Chianti;    tel 0554936486

extragallery@pruneti.it

 

Share.

About Author

Leave A Reply