Pietro Leeman a Firenze, un’oasi di tranquillità

1

Se dobbiamo prendere ad esempio l’alimentazione per capire chi siamo e dove andremo, allora dobbiamo diventare tutti vegetariani! Si, lo dico io che ho un blog nel quale parlo solo di frattaglie e altri cibi antitetici ai vegetariani ma dopo aver ascoltato Pietro Leeman al Frescobaldi Wine bar di Firenze, dove è venuto per presentare alcuni dei suoi piatti, che rimarranno in carta fino a Natale, uno rimane colpito. Calma, tranquillità, piacevolezza della vita, niente elementi aggressivi, una cucina vissuta secondo una diversa concezione: tanti toscani nella sua brigata, due ex allievi a coprire posti di responsabilità..bello scoprire tutte queste cose esistenti a Milano. Cosa ha servito? Gazpacho con soia, Non di solo pane, Prosperità, Bosco casa, Improvvisamente profumo di legno nuovo, Gong. Cosa vuol dire? Fate un giro dal Nero per capire, intanto sentite cosa chi ha raccontato in una lunga intervista..

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=OkcRw1i4Kyg&feature=player_embedded[/youtube]

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

1 commento

  1. Pingback: Tweets that mention Quinto quarto » Pietro Leeman a Firenze, un'oasi di tranquillità -- Topsy.com

Lascia un commento