Ossa al forno con pane tostato e pesto di pomodori e capperi

0

Imparato a mangiare le ossa a Parigi, in un bistrot vicino a La Bastille, semplici ma gustose, selvagge ma affascinanti allo stesso tempo.C’è bisogno solo di avere fame e gola, bisogni primari senza preclusioni mentali

osso al fornoIngredienti per 6 persone: 24 anelli di ossa di vitello o di manzo o pezzi lunghi spezzati a metà, sale grosso, 6 fette di pane toscano, 1 spicchio di aglio, 1 mazzo di basilico, 1 dl di olio extravergine di oliva, 6 pomodori secchi, 20 g di capperi

Tostare le fette di pane e strusciarle con lo spicchio di aglio.Mettere le ossa in forno a 240°con il sale grosso, almeno 8 minuti. Tritare finemente il basilico, i pomodori secchi, i capperi e diluirli con l’olio. Servire le ossa bollenti con le fette di pane ed il pesto a parte, da spalmare insieme al midollo delle ossa sul pane

ossa al fornoRicetta ipersemplice ma di gusto pieno e ricco. Anche un antipasto per stomaci robusti

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Lascia un commento