Filippi

Nuovo Rainer Cafè a Firenze

2

La “dolce” coppia composta da Rudolf Rainer e Silvia Rabito raddoppia e, dopo aver aperto il Caffè Rainer in via San Zanobi a Firenze, ha aperto una seconda sede in Borgo La Croce, a due passi da piazza Beccaria. Così, per gli amanti dei dolci e della pasticceria di qualità, è possibile trovare piacere gustativo nei locali che avevano ospitato un’agenzia immobiliare. Gli spazi sono più ampi rispetto alla sede principale, numerosi i tavolini, l’arredamento ha uno stile rigoroso in omaggio alla patria di origine di Rudolf, ovvero l’Austria, con il colore rosso dominante. La brioche con la crema è deliziosa. lucida, senza zucchero a velo in superficie o sciroppo, si presenta con un interno IMG_3559perfettamente sfogliato, dove il burro si avverte in misura gradevole e positiva. Non eccessiva la presenza di crema ma ideale a completare il boccone, con un finale intrigante, dove la bocca rimane pulita con il ricordo aromatico della brioche. Cappuccino di buona fattura, cremoso al punto giusto, appena basso di temperatura ma di sapore ottimo. Poi, volendo, ci sono molti altri dolci…

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

2 commenti

  1. Maria Rita Monaco on

    La presentazione di Leonardo Romanelli è una poesia che suscita una sinfonia di profumi e sapori. Verrò presto a Firenze e la mia prima tappa sarà al Nuovo Rainer Cafè 🙂

  2. e se quel lucido non è sciroppo cos’è? forse sulla brioche alla crema ci stava meglio una spolveratina di zucchero a velo. spolveratina non un cm di zucchero a velo come va di moda in città.

Leave A Reply