Morelli Romanelli, la cena da non scordare Lunedì 2 Marzo Pomiroeu Seregno!

0

Metti un cuoco eclettico, vitale, creativo ma molto concreto, un critico gastronomico con un passato da cuoco e qualche voglia ancora presente di cucinare , ficcali nella stessa cucina e verrai cosa viene fuori..La cena a 4 mani di Marzo mi vede ai fornelli con il mitico Giancarlo Morelli, patron dell’Osteria del Pomiroeu a Seregno. I piatti che mi riguardano sono: la zuppetta di ricotta e bietole, di origine maremmana, le frittatine trippate, classico piatto fiorentino nato dall’esigenza di riempire lo stomaco a poco prezzo, quando addirittura la triuppa era considerata troppo onerosa,  e lo stufato alla sangiovannese, uno die piatti che si mangia solo nel luogo di origine, malgrado gli ingredienti siano reperibili ovunque, a parte un ingrediente fondamentale …. L’occasione è veramente unica, per lo stufato sono andato a svaligiare il cena4mani_1mitico droghiere Pratesi di San Giovanni Valdarno, l’unico che conosce la formula originale del “drogo”, la miscela di spezie che va ad insaporire lo stufato, presentato per la prima volta in trasferta e chissà che non diventi protagonista anche della prossima edizione di EXPO2015 a Milano..Intanto telefonate e prenotate 0362237973!

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Lascia un commento