Miscusi ristorante di pasta a Firenze

1

Un’idea semplice e geniale: la cucina italiana è soprattutto pasta, quindi proponiamola fatta a mano, davanti alle persone,  e facciamola condire a piacimento del cliente. E quando l’idea diventa realtà si può trasformare in un vero e proprio business che ha permesso ai due fondatori Alberto Cartasegna, CEO e al  socio Filippo Mottolese di aprire a Firenze il nono locale della compagnia. Lo sviluppo è avvenuto grazie a soci importanti che hanno investito sull’idea permettendone una rapida diffusione dopo la partenza a Milano. Il luogo prescelto a Firenze è Piazza Ghiberti, di fronte al mercato di Sant’Ambrogio, luogo ricco di locali e di vita diurna e notturna

Fondatori MiscusiArredamento anche piacevole, con mobili di modernariato, solo che a pranzo con poche persone dà un’impressione un po’ desolata Si ordina e si paga alla cassa d’entrata, poi ci si alza per prendere il piatto quando è pronto: questo solo a pranzo, la sera il servizio è tradizionale. carta dei vini inesistente, solo un prosecco e dello sfuso.

Il men , dopo appena un mese dall’apertura è già sgualcito e non si presenta pulito. SI parte dalla scelta della pasta: tagliatelle, spaghetti, rigatoni e paccheri con farina di grano duro, trofie con farina integrale, orecchiette con farina di farro, caserecce con farina di mais e riso. Poi le salse. carbonara, noci, gricia, cacio e pepe, pesto mediterraneo e genovese, ragù bolognese, crema di noci e crema al salmone. Tanti extra a pagamento, volendo, da aggiungere, oltre ai piatti del giorno. Poi antipasto vegetariano, parmigiana, volendo a seguire, piccola carta dei dolci.

menu mi scusiBelli i disegni utilizzati, inseriti in un contesto grafico piacevole,  divertenti le spiegazioni e i consigli elargiti anche se fanno perdere un sacco di tempo per la scelta. Risultato:

Una carbonara inaccettabile,con troppo uovo rappreso per di più e poco formaggio !

carbonara

 

Dei buoni agnolotti con crema di noci, saporiti, peccato tiepidi.

 

Molto rodaggio da fare, anche se i camerieri sono sorridenti simpatici e disponibili: certo vedere uscire il cuoco dalla cucina con i capelli rasta lunghi fino alle spalle non depone a favore dell’igiene,.

Primi da 6,1 a 10,8, special 9,8 a 10,9, antipasti 4,9 a 7,9, dolci 4,5 pane e acqua gratuiti, 2 euro il servizio la sera

MISCUSI Piazza Ghiberti 5r Aperto 7/7 Tel 3371314261

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

1 commento

  1. andrea K. bonomo -

    MI scusi, Signor Romanelli, ben nove locali e riescono a fare la carbonara con l’ ovo rappreso? Sarà questa la formula del successo, l’ approssimazione? Buona per gli stranieri e italiani sprovveduti, che son tanti.

Lascia un commento