Mc Donald gusto italiano? Per favore, meglio questo minestrone di riso e verdure

7

Speriamo che Zaia vada a fare presto il presidente della Regione Veneto, non ne possiamo più di questa sua promozione del territorio a scapito del resto d’Italia..consoliamoci con questa ricetta

MINESTRONE DI RISO E VERDURE

Ingredienti per 6 persone: 200 g di fagioli cannellini secchi, 1 cipolla rossa, 2 spicchi di aglio, 1/4 di sedano, 1/2 cavolo verza di medie dimensioni, 2 mazzi di bietola , 4 carote, 4 zucchine, 100 g di fagiolini in erba, 2 patate, 1 mazzetto di basilico, 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro, 1 litro di brodo, 200 g di riso originario, 2 dl di olio extravergine di oliva, sale fino, pepe nero.

Per il condimento: 100 g di lardo, un mazzetto di prezzemolo, la scorza di un limone

La sera precedente preparare i fagioli : metterli in una pentola con dell’ acqua fredda, dopo averli lavati abbondantemente e farli cuocere a fuoco moderato per circa 2 ore e mezzo, dopo averli portati ad ebollizione. A cottura quasi ultimata, aggiungere sale grosso. Lasciare riposare nella pentola per tutta la notte. La mattina seguente passare i fagioli, lasciandone un po’ interi a parte. A questo punto, rosolare sul fondo di una pentola di adeguate dimensioni il trito di cipolla e aglio in olio, finchè non diventi color nocciola. Aggiungere la broda dei fagioli passati e quindi le verdure tagliate in piccoli pezzi e la conserva di pomodoro. Cuocere a fuoco vivo. Quando le verdure sono cotte, unire i fagioli interi e il riso. Cuocere finchè il riso non risulti al dente: allontanare allora dal fuoco e lasciar riposare unendo il lardo tritato con prezzemolo e scorza di limone.. Si serve anche freddo in estate.

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

7 commenti

  1. Edgardo Archenti on

    @ligabue
    Grazie, mi hai insegnato una cosa nuova.
    Pensavo che cuocendoli da secchi restassero comunque duri, indipendentemente dal lasciarli a bagno dopo.
    Vale per tutti i legumi secchi?
    Edgardo

  2. 1 notte di bagno in acqua fredda = qualche ora di cottura in acqua bollente-calda-tiepida 😉
    con il calore comprimi il tempo necessario, un pò come la cottura in pentola a pressione.

  3. Pingback: Notizie dai blog su Minestrone di verdure con il pesto

Leave A Reply