Mangiafoco Café a Firenze

0

In una città che sembra oramai ostaggio di un turismo non sempre consapevole, che magari nemmeno si accorge cosa sta vistando, ci vuole uno scrittore, Marco Vichi,  a farmi scoprire un posto nel quale forse, per varie ragioni, non sarei mai entrato: ed avrei fatto male.

Borgo Santi Apostoli è una strada che viene sempre citata con il nome sbagliato: le due SS. sulla targa stradale vengono scambiate per un accrescitivo e quindi, tutti a chiamarla Santissimi!

Tagliere

Un giorno di autunno, piovoso, freddo, decisamente uggioso, nel quale camminare senza ombrello, per scelta, può diventare fastidioso: percorro la strada cercando il numero civico, mi ricordo di una vecchia gastronomia che si trovava in zona, la volevo ritrovare a memoria, quando poi la ritrovo inglobata nel ristorante.

Amo i locali accoglienti, caldi, dove c’è cura nei particolari: avverto una sorta di confusione gioiosa, negli arredi natalizi, nelle decorazioni a tavola, tutto supportato da un servizio che non ti aspetti. Quando ti accolgono con un sorriso, quando avverti la competenza sulle spiegazioni, la gentilezza dei modi, ti rendi conto che questa è la vera carenza della ristorazione moderna..

Carne e tartufo

In stagione di tartufo, molti piatti proposti lo prevedono, e quindi dopo il segato di carciofi e parmigiano, il Vacche Rosse; , non potevano mancare i tortellini di mortadella con crema di parmigiano, tartufo e pepe, quello che si definisce un cibo accogliente, caldo, goloso allo stesso tempo. Poi la carne grigliata sempre con il tartufo, ma non mancano nemmeno piatti come la porchetta, e poi i crostini, la selezione di formaggi, gli affettati..

Si chiude con piccola scelta d dolci, ma stupisce la carta dei vini: piccole aziende, non i soliti nomi che si trovano a Firenze in centro, realtà che possono emergere, di vini naturali e non, comunque non consuete. Portate da 12 a 15 euro, le carni da 19 a 30, dolci ad 8 euro.

Mangiafoco Cafe

Sedersi anche per un solo piatto ed un bicchiere di vino, in maniera utile e divertente

 

 

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Lascia un commento