Errori nei menu

1

E’ inutile, il tempo passa, i bimbi crescono, le mamme imbiancano ma gli errori nei menu continuano ad essere fatti. Eppure, siamo nell’epoca di internet, per un qualunque dubbio basta una rapida occhiata al computer e subito si può trovare la soluzione. Ne scrivevo già cinque anni fa e mi tocca ripetermi : tra i più diffusi, persiste scrivere “fois gras” invece di “foie”, con buona pace delle professoresse di francese, che avranno tartassato a lungo i loro alunni, oggi chef, su questo marchiano sbaglio.Sempre nella terminologia francese, è recente, da parte mia, la visione della scritta “coulisse” invece di “coulis” riferito ai pomodori frullati che vengono disposti come letto su un piatto ad accogliere altri ingredienti. Oramai considerato giusto è il termine “souté” relativo al piatto di vongole e cozze spadellate ma sarebbe corretto il francese “sauté”. E “capesante” o “cappesante”? QUi il dizionario autorizza entrambe le versioni, d’accordo. Poi ci sono le definizioni che dovrebbero essere cambiate ma risulta una missione impossibile il poterlo fare: prendiamo le “melanzane alla parmigiana” un piatto che niente ha a che vedere con la città di Parma, essendo originario del sud: il termine corretto sarebbe “parmigiana di melanzane”che ha tutta un’altra origine. Poi ci sono le traduzioni letterali divertente: chiamare un dolce”perfetto” invece di “parfait” lascia piuttosto sorridenti, per non parlare di “suprema” di pollo per indicarne il petto. Niente male anche “soffiato” per “soufflé”, magari si riesce a non fare errori tipo aver letto di un impossibile “sufflé” al cioccolato. Non mancheranno ulteriori puntate sul tema, ne sono sicuro…

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

1 commento

Leave A Reply