banner4

Champagne Reflet d’Antan di Bérêche et Fils

0

Tutto parte nel 1847, in quel di Ludes, in un Domaine che non raggiunge i dieci ettari, all’interno della della Montagne de Reims:  la Maison di Champagne Bérêche et Fils è un’azie nda familiare che ha visto succedersi le differenti generazioni sin dal 1847: Chiunque l’abbia condotta, si è sempre legato ai valori tradizionali della coltivazione della vite. Un cambiamento sostanziale nella produzione avviene nel 2004, con l’ingresso di dell’ultima generazione costituita da Raphael nello staff, che ha determinato una serie di scelte in vigna e cantina che hanno determinato un miglioramento stilistico notevole: nei campi sono stati eliminati i trattamenti sistemici e gli erbicidi , con maggiore attenzione alla cura giornaliera della pianta. Quello che è stato ancora più rivoluzionario, è stato l’aver lasciato possibilità di espressione alle   fermentazioni spontanee, oltre all’impiego di  botti di rovere, di dimensioni diverse e con legno di varia provenienza. Un altro elemento che ha contribuito al cambiamento dello stile sono i tiraggi effettuati con tappi di sughero, al fine di far maturare le Cuvée in ossidazione controllata. Un ritorno al passato con occhio attento alle moderne tecniche
Reflet d’Antan E’ composto da Chardonnay 34%, Pinot Noir 33% e Pinot Meunier 33%. La vista è notevole, dorato senza eccessi, perlage fine e persistente. Diverte molto il naso poiché alterna sentori agrumati di cedro e bergamotto, con cenni di mandarino, a quelli floreali,di una fragranza variegata : intriganti i frutti di bosco che si succedono rapidi e dove il lampone iniziale lascia spazio al ribes. Poi è il tempo degli elementi burrosi, della parte tostata che si accenna lieve, per poi aprirsi in maniera definitiva sul finale con sfumature balsamiche , Appetitosa la bocca, che regala sapidità mista a freschezza calibrata data dall’acidità, in un corpo morbido e sereno, dal finale rinfrancante. Si abbina a ciò che si vuole 🙂

 

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Leave A Reply