Champagne Mumm Cordon Rouge Brut Millesimé 2004

0

“Cordon Rouge” è diventata un’espressione che indica qualità, lusso e soprattutto onore: non a caso, è un simbolo che si rifa all’immagine della Legion d’Honneur, che viene asegnata in Francia a quelle personalità che si sono distinte in ambito culturale, politico e scientifico. Il simbolo è diventato così importante che spesso ci si dimentica il nome della casa madre, la Mumm appunto, per dare maggiore spazio al “logo”. L’uvaggio comprende il Pinot Noir, al 70%, proveniente dalla Montagna di Reims ed altre zone più piccole e il restante 30% è Chardonnay proveniente dalla zona di Cramant e Avize. Alla vista si presenta di una brillantezza estrema. Interessante il bagaglio aromatico, dove il naso spazia dalla base fruttata, con la susina e la mela a prevalere, accompagnate da sfumature burrose e di corsta di pane. In bocca si dimostra cremosa, di gradevole ampiezza, docile, dal nerbo acido domato, per una lunghezza calibrata e godibile. 90

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Lascia un commento