Caro ministro Fioramonti , a proposito delle merendine…

0

Credo sia una impellente necessità di comunicazione, quella che attanaglia chi gestisce il potere: nemmeno il di occupare una poltrona e parte subito un proclama ed il neo ministro dell’Istruzione italiana Lorenzo Fioramonti non è stato da meno: per reperire i fondi per la scuola e l’università, la proposta è stata quella di istituire subito una tassa su merendine e bibite gasate, per combattere i cattivi comportamenti alimentari e finanziare così progetti “Belli” (meglio no scrivere “buoni” già basta e avanza La Buona Scuola), aumentando così la cultura di ogni cittadino. Ora, quale novità sia quella di trovare risorse economiche tassando i cittadini non è dato sapere:  che un aumento delle tasse porti subito a nuovi introiti mi lascia estremamente perplesso e poi bisogna capire su chi esattamente ricadono, di sicuro l’industria alimentare aumenterà il prezzo e quindi? Non sarebbe stato meglio abbassare le tasse sui cibi cosiddetti “virtuosi”? Anche se, ad onor del vero, chi stabilisce cosa tassare e non..siamo alle solite, dichiarazioni ad effetto, ma dal risultato inesistente. Il problema vero è che la scuola rimane l’eterna Cenerentola, nessuno vuole mai agire in maniera concreta ed efficace, non si destinano fondi appositi ma si cerca di operare in maniera casuale e non programmata. Magari , caro ministro, visto che parla di cibo, pensi a una bella riforma della scuola alberghiera, ora che i ragazzi che hanno davvero voglia di fare la professione del cuoco o del cameriere, vanno alle scuole private, prima inesistenti. Peniamo a continuare i corsi di educazione alimentare alle scuole medi e superiori, visto che spesso manca in famiglia una capcità di proporre stili di vita alimentari sani e corretti. E soprattutto non ci illudiamo che i problemi si possano risolvere solo con colpi di scena a ripetizione:  il finale non è quasi mai a lieto fine

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Leave A Reply