Cannelloni, una ricetta da quarantena

2

Questa volta invece di fare il racconto ve la fornisco così nuda e cruda, come la faceva mia madre, con l’unica variante della besciamella. Non so perché ma lei non l’amava, anzi direi che la odiasse, senza un motivo apparentemente logico, anche perché la sostituiva con la panna…

cannelloni ricotta e spinaci

Ingredienti per 6 persone: Per la pasta 300 g di farina, 3 uova, un pizzico di sale Per il ripieno di carne: 200 g di carne mista di manzo e maiale (anche avanzi di arrosto), 2 uova, sale fino, pepe bianco,  una cipolla piccola, 1 dl di olio extravergine di oliva, 1 dl di vino bianco 50 g di parmigiano Per il ripieno di verdure: 300 g di ricotta, 200 g di spinaci lessati, 50 g di parmigiano, sale fine, noce moscata Per la besciamella: 1 l di latte, 100 g di burro, 100 g di farina, sale fino, noce moscata Per condire 50 g di burro, 50 g di parmigiano

cannelloni ricotta e spinaci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Disporre la farina a fontana, spaccare al centro le uova e amalgamare bene il tutto, dopo aver salato leggermente. Formare un panetto e far riposare coperto da un panno. Intanto, tritare finemente la cipolla e farla rosolare in padella con l’olio; unire la carne, tagliata a cubetti, e farla insaporire con sale e pepe. Bagnare con vino bianco, farlo evaporare e portare a cottura, bagnando con acqua o brodo se occorre. Tritare finemente il tutto, passandolo successivamente al tritacarne: unire le uova e il parmigiano, quindi aggiustare di sapore e far riposare in frigo. Tritare gli spinaci, amalgamarli alla ricotta, unire parmigiano, sale e noce moscata quindi formare un composto omogeneo.  Tirare la pasta ad uno spessore sottile, dividerla in quadrati, quindi lessarla in abbondante acqua bollente. Scolarla, asciugarla e disporla su di un panno. Farcire i vari rettangoli con i due impasti, ottenere i cannelloni e far riposare in frigorifero. Far sciogliere il burro in una casseruola, versare la farina e mescolare con un mestolo di legno. Aggiungere gradatamente il latte e far ispessire sul fuoco, unendo anche sale e noce moscata. Versare parte della besciamella sul fondo di una pirofila imburrata, disporre i cannelloni in maniera alternata e ricoprirli con la restante besciamella. Cospargere di parmigiano e fiocchi di burro, quindi cuocerli in forno alla temperatura di 180° per 20 minuti.

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

2 commenti

Lascia un commento