Apre il ristorante di Vito Mollica: Chic Nonna a Palazzo Portinari Salviati

0

“E che verde sia” L’estate fiorentina si apre con l’attesissima inaugurazione del ristorante gastronomico “Chic Nonna” di Vito Mollica, in qualità di Director of Culinary del nuovo progetto food & beverage di Mine & Yours Group, all’interno di Palazzo Portinari Salviati.

Chic NonnaLo chef, dopo molti anni a Firenze, ha creato con questa città un forte legame, non solo professionale, ma anche empatico, come dimostra l’entusiasmo degli addetti ai lavori, nel partecipare a questa anteprima.
Passando dall’ormai collaudato bistrot di salotto Portinari, che affascina anche ospiti locali con il servizio quotidiano 12-23, arriviamo al cocktail bar stile anni 20, lampadario a gocce, un luminoso bancone in oro satinato ed il caldo velluto smeraldo delle sedute, ci anticipano con un fresco cocktail conviviale, quello che sarà il teatro di Vito Mollica.

Chic NonnaEd eccoci finalmente in questo luogo affascinante, Chic Nonna, progettato nel nucleo più antico del Palazzo, nella straordinaria Corte degli Imperatori arricchita con le volte affrescate da Alessandro Allori, uno dei protagonisti del Cinquecento fiorentino. Palese l’ammirazione degli ospiti verso uno spettacolo di riqualificazione artistica e storica, accompagnata da contaminazioni contemporanee.
I posti a sedere sono circa 55, suddivisi nelle cinque sale, ognuna delle quali è resa unica da dettagli artistici e di design diversi. Il ristorante sarà aperto dal mercoledì alla domenica, a partire dalle 19.00.

Chic NonnaDa qui il messaggio di Vito Mollica, entusiasta di avere l’opportunità di far conoscere i suoi piatti attraverso questo luogo, ci apre le porte alla sua cucina completamente verde come uno smeraldo, prezioso per rarità e bellezza, spaziosa, ariosa, un laboratorio di efficienza custode di profumi e sapori al servizio del cliente.
Da qui assaggiamo una galantina di faraona con Patanegra Joselito e pistacchi, l’accattivante risotto caprese con scampi marinati al basilico, che ripaga pienamente il palato dalle aspettative create dalla sua delicata visione, ed altri protagonisti che saranno serviti a Chic Nonna nei menu degustazione “Corte degli Imperatori” originale combinazione di carne e pesce e “Rubabriciole”, vegetariano, dedicato ad un fregio di Alessandro Allori, presente in sala, in cui la cucina si fonde con l’arte del XVI secolo.

Chic NonnaIndispensabile la citazione di Vito Mollica che riassume la sua essenza “Quella di Chic Nonna è una visione condivisa da una squadra che si basa sull’ospitalità e sull’accoglienza e che ha come sfondo un contesto unico; noi siamo i custodi di questa bellezza ma mettiamo al centro di tutto il cliente”.
A dirigere la cucina insieme a Vito Mollica, i Restaurant chef Rosario Bernardo e Paolo Acunto; la sala, classica, anche nel servizio, sarà gestita da Mark Ignatov e Davide Altobelli; la carta dei vini, sarà curata dalla sommelier Clizia Zuin, con una collezione di circa 300 etichette tra brand storici e piccoli produttori.
Il concept di Chic Nonna, sviluppato da Mine & Yours Group, realtà specializzata in luxury hospitality, ha come attori principali Stefano Cuoco, amministratore delegato e Vito Mollica, director of Culinary.
Un’inaugurazione all’insegna del ritorno alla convivialità, in un Palazzo che è stato restituito a questa città, come nuovo luogo di incontro per valorizzare l’importanza del mangiare bene, non solo con il corpo ma anche con la mente.
Contatti:

Chic Nonna di Vito Mollica
Aperto dal mercoledì alla domenica, dalle 19
Via del Corso 6 – Firenze
Tel. 055 5353555
firenze@chicnonna.com
www.chicnonna.com

Condividi!

Circa l'autore

Anima creativa dell'associazione Keep Art Firenze, esteta, curiosa e desiderosa di scoprire, affascinata dal bello e dal buono

Lascia un commento