L’indiscreto fascino della carota a tavola

0

Chissà perché le carote vengono in mente solo quando si parla di cucina salutare o prima dell’estate, quando si parla di abbronzatura da stimolare, altrimenti il loro posto è collocato nelle diete dimagranti come spezza fame, quando sono consumate crude, o come elemento di colore in insalate variegate, tagliate a julienne.

Carote al burro I salutisti hanno eletto da tempo il succo di carota quale bevanda tonificante, rinfrescante, ricca di sali minerali, adatta a dissetare senza appesantire di zuccheri o grassi. Gli amanti del sole, invece, le consumano grazie all’apporto di carotene che, sembra, abbia effetti benefici sulla pelle per farla diventare di un colore marrone più acceso. Le carote crude mangiate a morsi sono una costante di coloro che vogliono appunto dimagrire poiché, grazie allo scarso contenuto in calorie, ne approfittano per riempirsi lo stomaco al primo sintomo di fame violenta.

carote julienne Quando vengono cucinate sono sicuramente meno appetibili, almeno nell’immaginario collettivo: basta pensare al povero bambino costretto ad ingollarsi le carote bollite per meritarsi il gelato. O al vecchietto che, dopo una vita di bagordi, si trova proposte, la sera a cena, le carotine al burro. A ben cercare, esistono delle ricette ‘ gustose e gradevoli:i ravioli ripieni di carote ed erbe aromatiche, la vellutata abbinata ai crostini gratinati,  addirittura il dolce, come la torta, che rappresenta un classico di ogni ristorante vegetariano che si rispetti. Rimane da scoprire l’ebbrezza data dalle carote fritte o, meglio, da quelle grigliate marinate dopo in erbe aromatiche. Altrimenti si deve tornare alla triste classicità delle  carote Vichy che, malgrado il nome non sono altro  che carote cotte con acqua minerale con un po’ di burro. Da non dimenticare il senza spreco: le bucce per i brodi, le foglie per aromatizzare il piatto terminato o come trito per soffritti vari.

Condividi!

Circa l'autore

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Lascia un commento