Filippi

5 snack osceni da mangiare sotto l’ombrellone

0

Sarà che in estate si è disposti a fare cose che normalmente non si farebbero nel resto dell’anno. Sarà l’aria che mette fame o, peggio, il bagno in mare che sviluppa un appetito tale che qualunque cosa appaia sotto l’ombrellone risulti adatta ad essere mangiata. Di sicuro, a ripensarci poi durante l’autunno, ci si chiede come sia stato possibile ingurgitare tali prodotti. Pronti a capire cosa viene proposto?

1 WURSTEL Fosse il male di un hot dog, non ci sarebbe da stupirsi troppo: Pane, wurstel grigliato, cipolle e senape costituiscono qualcosa di quasi ordinario. Pensate lo stesso wurstel inserito in una sorta di “dito” ottenuto da pasta di pane fritta. E magari con maionese in superficie sparsa in abbondanza, accompagnata da ketchup…non aggiungo altro!

2 BOMBOLONE E quale bambino rinuncerebbe ad una bomba alla crema appena uscito dall’acqua?Quella classica, con lo zucchero semolato. Ma se lo zucchero diventa una glassa di colore strano, unita a granetta sempre multicolore? E se poi la crema non è gialla ma appare anch’essa colorata? Aagh!

3 CROCCANTE Mandorle o nocciole messe nello zucchero caramellato ed il tutto fatto solidificare. Bene, ma che dire poi di quelle strisce di cioccolato che si uniscono a marshmellow attaccati in superficie?

4 FRITTO MISTO D’accordo, fritta è buona anche una ciabatta, ma e poi vi propongono anche il Mars lo mangiate? E se vi infilano dentro un surimi di soppiatto? Meglio non pensarci

5 ZUCCHERO FILATO Può essere tradizionale quanto vi pare ma rimane osceno in tutte le maniere venga proposto!

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Leave A Reply