Filippi

5 modi per cucinare il petto di pollo

0

DI solito, i bambini lo odiano: se del pollo arrosto devono mangiare il petto preferiscono rinunciare; invece, gli sportivi lo amano semplicemente perché povero di grassi e lo possono mangiare se cotto in maniera semplice, spesso alla griglia, senz’ olio. Non è una carne eccitante, non ha la carica erotica del manzo, non si può mangiare crudo e questo è già un limite per chi ama il concetto animalesco del cibo. Non lo si immagina in una cena di coppia, ricca di aspettative per il proseguio della serata, più facile pensarlo in un’alimentazione per vecchi e bambini. Ma può essere perlomeno divertente? Gustoso? Vivace? SI può fare, approfittando della sua velocità nella cottura, diventa il piacevole secondo quando abbiamo poco tempo e poca voglia di cucinare.

SPEZIATO Tagliato a cubetti, mescolato con curcuma, paprica, zenzero, tutti macionati, quindi sale e pepe. Lasciato poco, il tempo di far impregnare il tutto, quindi cotto in padella senza grassi, coperto. Sul finale succo di lime e coriandolo. INTRIGANTE

FRESCO Cottura violenta grigliata, quindi listerelle ed inserito in un composto di pepe verde schiacciato, menta, erba limoncella, scorza di limone grattugiata, olio EVO. Un’oretta, anche più a insaporire, quindi si mangia su della valeriana scondita SALUTARE

GRASSO Burro spumeggiante con salvia, quindi petto di pollo e farina, vino bianco, nocciole tritate fatte leggermente tostare, semi di sesamo e pepe bianco. AVVOLGENTE

FUTURISTA Forno già a cubetti, su carta da forno senza niente. Condito con origano, poi mandorle sfilettate, uvetta bagnata nel rhum, salsa di soia, sedano croccante sbollentato , carote e julienne saltate in padella con semi di papavero CREATIVO

VEGETARIANO Crema di peperoni gialli con basilico, cubetti di cipolla, aglio schiacciato, melanzane fritte, zucchine crude a bastoncini. INVENTIVO

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Leave A Reply