Filippi

5 gusti di gelato che spaccheranno in agosto

0

Lo sappiamo, i nostri bravi gelatai ne hanno passate di tutti i colori: negli anni d’oro, alzi la mano chi non li ha visti preparare i gelati al Puffo Rosa e al Puffo Blu, passando per altri gusti alquanto bislacchi. Spiace non trovare spesso nelle vaschette il buon Malaga, preparato con uvetta sultanina, qualche nostalgico rimpiange addirittura il vecchio pistacchio, di un colore verde ramarro impressionante. Ma ora che i gelatieri si sono dimostrati fini conoscitori di prodotti unici e particolari, ingredienti ricercati, come il cioccolato del più remoto paesino dell’Ecuador o la vaniglia maggiormente pregiata dell’isola sperduta, in quali altri gusti si potranno esibire? Brevissima carrellata su quale potrebbe essere il trend agostano

PERA COTTA

Adatto a tutte le persone anziane, desiderose di andare n vacanza in collina, per poi gustare con soddisfazione un gelato che renda loro giustizia delle cene invernali, passate con pere cotte in acqua, zucchero e scorza di limone. Bandite le spezie, per limitare eventuali reazioni inconsulte non volute

FINOCCHI E GORGONZOLA

Verdura cruda, per lasciare croccantezza, gorgonzola dolce, in un solo gusto può costituire l’ottima base di uno stuzzichino da aperitivo, meglio quindi da inizio pasto che per metterlo su un cono da passeggio. Meno indicato per cene romantiche, non si amai che il gorgonzola faccia brutti scherzi

ROSA PURPUREA DEL CAIRO

Una delegazione si è mossa per andare a New York da Woody Allen per ritrovare il gusto perduto della rosa purpurea del Cairo e sembra ce l’abbia fatta. Probabilmente sarà oggetto di un lavoro accanito, già i petali risultano sotto alcol, per riuscire a sprigionare i profumi più accattivanti: Sarà ribattezzato il gelato “Rodolfo Valentino” in ricordo del mitico latin lover

CARNE IN SCATOLA

Ispirati dall’opera più famosa di Piero Manzoni, un manipolo di avanguardisti si esibirà in una creazione che ad oggi nessun professionista del settore ha mai avuto il coraggio di affrontare. Il dibattito riguarda la marca da scegliere che determinerà in maniera essenziale, odoro, colore e sapore..e tutto questo sarà una parte importante di un’operazione che sarà definita una prova concettuale d’artista

TONNO SOTT’OLIO

Tornato famoso per la riscoperta del vitello tonnato, il tonno è stato oggetto di studio per capirne le reali potenzialit°: la versione gelato con cetriolini, capperi, acciughe e cipolline è stata quella accettata senza remore. L’unico problema è che si è poi avanzata la proposta di accompagnare detto gelato con un confratello preparato con l’insalata russa e le opposizioni hanno levato le braccia al cielo. Ma in agosto il dilemma dovrebbe essere risolto!

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Leave A Reply