Zagor, Tex e la cucina essenziale

2

Da piccolo ero un appassionato lettore di Zagor, ma non potevo certo disdegnare Tex e il fido Kit Carson. Mi piaceva il compagno scelto per Zagor, il messicano Chico, che fra l’altro era il tipo più interessante gastronomicamente parlando. A lui il merito di angustiare l’eroe per la sua fame atavica, grazie alla quale saltavano fuori alcune specialità gastronomiche rimpiante del suo paese. Tex no, lui mangiava la solita padellata di fagioli, resa famosa da Terence Hill in “Lo chiamavano Trinità”..ma gli eroi devono essere sempre insensibili ai piaceri della carne? Quelli alimentari intendo…

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

2 commenti

  1. non so, ma non mi viene nemmeno un’immagine in mente in cui Superman oppure uno degli X Men stia mangiando qualcosa! questo significa che non saremo mai supereroi??? :0(

  2. Guarda che Tex e Carson sono dei fanatici della “bistecca ricoperta da una montagna di patatine fritte e torta di mele”.
    Quando viaggiano parecchio si cibano di pemmicam e del caffè come solo Carson sà fare.
    Poi, per la carne, Tex, ai suoi tempi con Lilith si è dato parecchio da fare!!

Leave A Reply