Se l’uovo alla coque cuoce 6 minuti…parola di Cannavacciuolo!

0

Intervento di 4 minuti e 27 al Festival di Sanremo di Antonino Cannavacciuolo, la vera star dell’attuale edizione di Masterchef: è passata la mezzanotte, siamo nell’ora in cui molti potenziali telespettatori del programma di cucina sono ancora svegli per seguirlo. Cosa si chiede ad un cuoco invitato ad una kermesse canora? Magari di cucinare in diretta ma, non essendo possibile farlo per ragioni logistiche, ci si accontenta di consigli culinari. Molte le domande che possono essere fatte per l’occasione, ma poi si scivola sempre sulle cose più semplici: la differenza tra un uovo à la coque ed un uovo sodo “in termini di minutaggio”(cit.Garko), quando si mettono le patate in un arrosto di carne e quando deve essere messo il sale nell’acqua per cuocere la pasta. Appare evidente che a nessuno interessa granché della risposta, si sta solo effettuando una celebrazione della star del momento: il “bello” della diretta però, è quello di non poter girare di nuovo, come succede negli altri programmi, quello che dici resta. In un’epoca di “social” come quella attuale non potevano passare indenni le seguenti affermazioni: “L’uovo à la coque cuoce in 6 minuti”, “l’uovo sodo cuoce in 10-12 minuti” e “il sale evapora”. E’ vero, qui si tratta di fare radiografia della parola, la maggior parte delle persone manco se ne sono accorte, proprio per questo però si deve fare attenzione: la schiera di professionisti che lavora tutti i giorni ai fornelli non poteva lasciare indenne simili parole e quindi si è scatenata immediata la protesta sul web. Se a scuola un alunno di prima risponde così ad una domanda , viene considerata sbagliata: in 6 minuti l’uovo diventa barzotto ( si dice così, ogni riferimento è puramente casuale:-), in 12 si rischia di fare un uovo più che sodo, duro ( è vero che i francesi li chiamano così) e il sale non evapora, è l’acqua che, evaporando, rende la soluzione più salata. Forse gongolerà Gualtiero Marchesi, che dopo aver detto peste e corna dei cuochi in tv, ci è sbarcato anche lui, considerando il suo programma il migliore mai fatto: purtroppo ha detto molte altre cose, ma questa è un’altra storia…Intanto oggi, in cucina con i miei allievi, mi aspetto già la domanda …

Credits: giornalettismo.com

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-9bb3a6c3-86c8-491b-9465-1d70cf648aaf.html

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Leave A Reply