728 X 90

China del dottor Clementi, antico Elixir

Scritto da Leonardo il luglio 02, 2012

Di questi tempi, una lettera che ti arriva vergata a mano fa sempre un certo effetto; in realtà, questa era all’interno di una confezione di China Clementi, antica officina farmaceutica con sede a Fivizzano, in provincia di Massa Carrara. La signora Federica Galeassi Clementi mi racconta che, leggendo un mio scritto legato a cosa bere dopo pranzo, è rimasta favorevolmente colpita del mio elogio agli amari e mi invita ad assaggiare quello, prodotto fin dal 1884 da un suo avo,il dottor Giuseppe Clementi, un esperto botanico che lo realizzava allora nella sua farmacia di Fivizzano. “Un eupeptico, quando è armonioso nei suoi componenti, aspira non solo ad assolvere le sue proprietà tonico digestive, ma ad appagare, magari in compagnia di un buon cioccolatino, qulche attento degustatore”: cosi mi scrive donna Federica e quindi, con grande curiosità lo assaggio, prima al naturale, poi con ghiaccio e mi rendo conto che il senso di piacevolezza è alto, il gusto risulta equilibrato, la dolcezza mai stucchevole, il retrogusto aromatico. Mi rendo conto che l’età che passa mi fa apprezzare sempre di più certi piaceri,più sottili e delicati rispetto ad altri impetuosi.La bocca e lo stomaco ringraziano sentitamente !Credits acquabuona.it

Chi ha scritto questo articolo

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>