Bar Curtatone a Firenze

3

Una volta, da queste parti, si svolgevano eventi importanti in città: il Teatro Comunale ha appena chiuso i battenti e la facoltà di Economia e Commercio si è trasferita dalla villa che sorge proprio di fornte al bar: malgrado questo, il locale è sempre molto frequentato, da un gruppo eterogeneo di persone, che comprende studenti, signore in libera uscita, professionisti ed anche qualche turista. Funziona lungo tutto l’arco della giornata e, al mattino, il banco è molto affollato, anche se non mancano gli avventori che indugiano volentieri a tavolino. Fornito il banco delle paste dolci: la brioche alla crema si presenta con zucchero a velo in superficie, sufficientemente sfogliata, con una crema densa e profumata che non copre il sapore del lievito. Il cappuccino è ben eseguito , di buona avvolgenza, personale gentile. Cappuccino a 1,20 euro, brioche 1 euro

Share.

About Author

Leonardo Romanelli (Firenze, 14 novembre 1963) è un giornalista, sommelier, gastronomo, autore e conduttore radiotelevisivo italiano.

3 commenti

  1. controcorrente on

    col ciuffetto di crema che fuoriesce ora sì che la brioche è proprio bella e invitante. quel tocco in più che ci voleva.

  2. controcorente on

    strano di come non ci si renda conto che il buon gusto funziona per sottrazione e non aggiungendo cose. questa brioche ha un impasto che dopo la cottura apparirà opaco. allora che si fa? diamogli una lucidatina con lo sciroppo di zucchero appiccicoso e disgustoso. poi che si fa? ci va pure una spolverata di zucchero a velo. ma abbondiamo. non una spolverata. facciamo una quintalata di zucchero a velo. e poi che si fa? farciamola di crema o marmellata. ma non un cucchiaino. ne mettiamo due cucchiai da minestra più il ciuffetto che esce così si vede di cosa è farcita e la rendiamo più bella. e poi vi stupite che avete come clienti i russi?

  3. controcorrente on

    il commento non è riferito a un bar in particolare. questa brioche è esposta quasi uguale dappertutto. è uno stile generale.

Leave A Reply